3 Watch Out – Secondo meeting di progetto a Tirana

Il progetto è finanziato nell’ambito della prima Call per i progetti Standard del Programma INTERREG IPA CBC Italia-Albania-Montenegro 2014-2020, Asse 3 “Protezione dell’ambiente, gestione del rischio e strategia a basse emissioni di carbonio”, con un budget totale di 979.400,00 EUR. La durata del progetto è di 24 mesi, dal 15 marzo 2018 al 14 marzo 2020.

Il 17 e 18 gennaio 2019 si è svolto a Tirana (Albania), presso l’Hotel Tirana International, il secondo meeting di coordinamento tra i partner del progetto 3 WATCH OUT “Trilateral model of civil protection: WAys, Tools and CHallenges for OUr safeTy”.

Partendo dai principi del Meccanismo di Protezione Civile dell’Ue, il progetto 3 WATCH OUT vuole definire le regole della cooperazione transfrontaliera in caso di emergenza in uno dei paesi partecipanti, delineando un modello di cooperazione trilaterale attraverso la identificazione delle misure da adottare per lo sviluppo di un sistema di gestione comune del rischio.

Il partenariato è costituito da autorità competenti nel campo della protezione civile e della riduzione dei rischi, da Università e ONG con esperienza nella ricerca, analisi ed integrazione allo sviluppo. Il capofila del progetto è la Regione Puglia – Sezione Protezione Civile. Gli altri due partner italiani sono l’Università di Bari – Dipartimento di Scienze Agro-Ambientali e Territoriali e l’ONG “Ricerca e Cooperazione”. Il Montenegro partecipa con il Ministero dell’Interno – Direzione per la gestione delle emergenze; l’Albania con il Consiglio Regionale di Lezha e l’ONG “Partenariato per lo sviluppo”.

Scelti tre tipi di rischi (idrogeologico, sismico e incendi boschivi) che interessano i territori partecipanti, le azioni del progetto prevedono un’analisi dei rischi e la loro mappatura, azioni pilota e interventi di riduzione del rischio, workshop, esercitazioni sul campo e per posti di comando, attività di informazione e formazione, che mirano ad avere un quadro completo delle misure esistenti circa la prevenzione e la riduzione dei rischi.

Il progetto è partito ufficialmente durante il kick-off meeting, organizzato il 24 e il 25 luglio 2018 a Bari (Italia) dal leader partner Regione Puglia – Sezione Protezione Civile, che ha presentato le azioni e gli obiettivi del progetto ai partner e ha calendarizzato le attività.

Il secondo meeting organizzato a Tirana (Albania) dalla Fondazione “Partnership for Development” PP6 è stata l’occasione per analizzare i progressi fatti durante questi sei mesi per l’implementazione delle azioni di progetto. L’agenda dell’incontro ha visto eseguire l’analisi complessiva dei progressi fatti nel campo del management di progetto e i report di avanzamento, lo stato delle procedure di appalto, la raccolta di dati e la mappatura del territorio. Sono state poste le basi per la costruzione della piattaforma digitale, per la pianificazione nei singoli territori, sono stati individuati gli interventi per la riduzione del rischio e di ingegneria naturalistica, per il controllo e il monitoraggio strumentale e per la definizione delle azioni relative ai rischi sismico e incendi boschivi e del modello trilaterlae di intervento.

Durante il meeting di Tirana i partner hanno discusso circa le strategie di cooperazione in caso di rischi naturali (incendi boschivi, idrogeologico e sismico) per implementare la cooperazione trilaterale, così da assicurarsi che le operazioni di risposta al disastro siano il più possibile efficaci ed efficienti. Il secondo giorno lo Steering Committee Meeting ha presentato le modalità per i partner di scambio di opinioni e delle line guida per la corretta implementazione delle attività, col fine di raggiungere gli obiettivi previsti dal progetto.

Share Button
About the Author

Welcome Sezione Protezione Civile – Regione Puglia

Accedi

Password dimenticata?