Rientro incontrollato in atmosfera della stazione spaziale cinese “Tiangong 1”

Nel periodo tra il 28 marzo e il 4 aprile prossimi nelle regioni italiane a sud dell’Emilia Romagna (compresa) potrebbe verificarsi la caduta dei frammenti della stazione spaziale cinese “Tiangong 1”, soggetta ad un rientro incontrollato in atmosfera. ASI (Agenzia Spaziale Italiana) e Dipartimento Nazionale della Protezione Civile monitoreranno la situazione e offriranno un continuo aggiornamento della situazione italiana.

Share Button
About the Author

Welcome Sezione Protezione Civile – Regione Puglia

Accedi

Password dimenticata?